Il timing per il fotografo di matrimonio: migliora l’efficienza, riduce i tempi morti

Come fotografo di matrimoni consiglio sempre a voi sposi di tenere bene in considerazione le tempistiche di un matrimonio. Sono giornate intense e il più delle volte lunghe, dove i tempi morti possono essere sempre dietro l’angolo.

Certo non bisogna correre, ma bisogna dare il giusto tempo ad ogni cosa programmata.

Se non c’è una wedding planner il più delle volte i tempi sono dettati dalla cucina, e quindi in fase di pianificazione confrontatevi con loro per trovare le giuste tempistiche per il vostro matrimonio.

Se non c’è una wedding planner potete affidare la gestione della “timeline della giornata” ad una o più persone di fiducia come i testimoni o ai famigliari. Oltre a garantire il giusto susseguirsi dei vari momenti della giornata vi consentirà contestualmente di rilassarvi e godervi i momenti in assoluta tranquillità.

Un fattore importante: non cercate di mettere troppa carne al fuoco: il matrimonio dev’essere anche tranquillità e spensieratezza, mentre ci si gode l’aperitivo a buffet in giardino o si brinda al tavolo. Non bisogna per forza “impressionare” gli ospiti con tanti piccoli momenti frenetici, il vecchio detto “less is more” è sempre più in voga negli ultimi anni.

Bisogna avere sempre un occhio di riguardo agli invitati, se si stancano, se si annoiano durante i tempi morti saranno i primi, solitamente dopo il taglio della torta, a salutarvi, con il rischio poi di ritrovarsi alla festa con il DJ con pochissime persone.

Per quanto riguardo il lato fotografico come tempistica bisogna tener conto del momento delle foto di coppia. Solitamente io impiego circa una mezz’oretta per tutta la sessione e preferisco si svolga durante il tramonto. Questo sicuramente per avere una luce migliore e soprattutto perché (a meno di ricevimenti serali) non voglio rubarvi tempo dopo la cerimonia. È giusto che quel momento ve lo godiate assieme agli invitati durante senza allontanarvi dal ricevimento.

Tenere sotto controllo le tempistiche delle foto di coppia consente contestualmente di non lasciare a se stessi gli invitati durante l’aperitivo per troppo tempo, generando magari dei blandi imbarazzi ed evitando magari di esporli ad alte temperature in caso di matrimonio in piena estate.

Quindi, il mio consiglio è di pianificare in maniera ottimale la giornata del proprio matrimonio, tendendo conto di tutti i fattori elencati. E ricordatevi, a voi sposi la giornata volerà perché siete i protagonisti, ma al tempo stesso deve essere sicuramente piacevole per tutti gli invitati.

Potresti voler sfogliare anche

Stai pianificando il tuo Matrimonio in Friuli?
Chiedimi un preventivo